Diario ragionato della pandemia

ovvero

Fahrenheit 2021

Recensioni e commenti

COMMENTI SUL LIBRO DI SERENA ROMANO


Mail di Salvatore Settis del 18 giugno 2020

Grazie di avermi dato la possibilità di leggere il Suo libro, davvero denso di moltissimi dati e fatti inquietanti anche per chi, come me, non ha le nozioni scientifiche che permettano di giudicare con sicurezza.
Ma spero che tanta documentazione così chiaramente esposta possa contribuire a dare una svolta positiva alla discussione e soprattutto alle contromisure serie da prendersi. Complimenti per il Suo lavoro e un caro saluto.

Salvatore Settis

Salvatore Settis archeologo e storico dell’arte, ha diretto il Getty Research Institute di Los Angeles e la Normale di Pisa. È presidente del Consiglio scientifico del Louvre. 

Accademico dei Lincei, ha avuto due lauree honoris causa in giurisprudenza (Padova e Roma 2). Tra i suoi libri pubblicati per Einaudi ricordiamo Italia S.p.A. L’assalto al patrimonio culturale (2002), Futuro del ‘classico’ (2004), Costituzione! (2016) e Architettura e democrazia (2017)


Messaggio su Facebook del 11 aprile 2021

Gentile Serena, sono Lello Voce, poeta napoletano e (ex)giornalista. Ho ancora un blog sul Fatto Quotidiano, ma ormai scrivo poco sui quotidiani. Sono stato l’autore della prima contro-inchiesta sui fatti di Genova e sull’assassinio di Carlo Giuliani, con tutta la serie di “problemi” che questo tipo di inchieste portano con sé. Da giovane ho anche scritto per “La Voce” del grande Cinquegrani. Le ho inviato una richiesta di amicizia, ma, al di là di questo le scrivo per ringraziarla. Il suo lavoro sul CoVid è magistrale, è acqua per tutti gli assetati che come me stanno cercando di mantenere la bussola ferma nel caos di questa ennesima emergenza. Forse essere napoletano mi sta aiutando, e essere veneto (vivo a Treviso) mi ha suggerito che si poteva e si doveva fare diversamente. Ho letto le sue pagine in una sola notte. Lei ha fatto ciò che io sognavo di fare, se ne avessi avuto la capacità e le forze. GRAZIE. Farò tutto quello che le mie povere forze mi permetteranno, se lei me lo permetterà, per dare risalto a questa sua splendida inchiesta. Dobbiamo tornare lucidi, guardare i fatti, analizzare, RICORDARE, progettare. Che a farlo sia stata un’allieva (come me) dell’Istituto Italiano per gli Studi filosofici non mi meraviglia. Insomma, visto che mi hanno dato un Premio Napoli, nel 2012, cercherò di guadagnarmelo. Lei mi ha ridato forza, voglia, speranza. La abbraccio dal Nord Est e scusi questa mia invadente intrusione.


GRAZIE per gli oltre 7.000 “MI PIACE” e 2.258 “CONDIVISIONI”…
ANCHE SE NON SI VEDONO!

Questo POST ha registrato fino ad oggi 7.004 “mi piace”, 2.258 “condivisioni” e 192 “commenti”: anche se nella MIA PAGINA Facebook NON APPAIONO!!!

In compenso chi andrà a cliccare sul menù (alla nuova pagina “RECENSIONI e COMMENTI” del mio “Diario ragionato della pandemia” scaricabile gratis su https://www.libroserenaromano.it ) ritroverà tutto. Ma che cosa è successo? Ecco la spiegazione del MISTERO. Leggi tutto


Bellini, moderatore del foruma di forumcommunity.net, scrive nel suo post


Da Facebook il commento in francese all’articolo di France-Soir


Mail di un infermiere

Buongiorno,
vorrei iniziare, prima ancora di presentarmi, ringraziandola di cuore sia per aver scritto questo libro e sia per averlo messo a disposizione gratuitamente alla gente.
Mi chiamo A. e sono un infermiere. Tuttora lavoro in un ospedale a Milano e, in special modo, in un reparto di pazienti covid da svariati mesi.
Le scrivo, un po’ per sfogo, ma anche per confermare quanto i suoi dubbi siano legittimi.Questa pandemia o crisi o stato emergenziale che si voglia è diventata un metodo di governo, una sorta di dittatura per imporre ogni nefandezza con la scusa del covid. Dal non volere curare le persone a casa, fino a farle aggravare, a tenerle in ospedale per decine e decine di giorni senza un valido motivo se non che sono positive.
Leggi tutto


Da Facebook


Da Facebook


Commento di Danica Zantomasi su Facebook

“Il tuo libro è una traccia per decodificare le notizie che arrivano. Adesso riesco a “leggerle” meglio. E’ una CHIAVE. Ti posso dire che l’ho inviato anche in Belgio a due amici che lavorano in commissione europea, una di loro certamente lo leggerà. Adesso che ho il tuo ok per postare lo farò”