Un uomo di 56 anni residente a Marano, 2 giorni dopo il vaccino è stato stroncato da un malore improvviso mentre lavorava. Era andato a fare una consegna in un centro radiologico a Monterusciello (Pozzuoli) quando è stato colpito da un infarto fulminante. La moglie ha sporto denuncia alla vicina stazione dei Carabinieri segnalando che il marito aveva fatto il vaccino due giorni prima, e il magistrato di turno ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia necessaria a fare luce sulle cause del decesso. 
Leggi la notizia su Cronaca Flegrea