Entra in bagno per lavarsi le mani e muore: meno di una settimana prima era stato vaccinato. E’ accaduto a Massimo Damiani, imprenditore di 56 anni di Santa Maria degli Angeli che rientrato a casa mercoledì 12 maggio con due pizze per lui e sua moglie Laura,  dopo averle posate sul tavolo, entra in bagno per lavarsi le mani e all’improvviso muore per probabile attacco cardiaco: probabile perché non è stata disposta alcuna indagine, benché sulla stampa locale venga sottolineato che il giovedì precedente, fosse stato sottoposto a vaccinazione.
Leggi la notizia su Assisi Oggi